Business Divisions

Newsletter

Iscrizione alla newsletter

Chi Siamo

Accreditamenti »
Imperdibile contributo per le PMI: in arrivo i voucher digitalizzazione
Monday, 24 July 2017 16:26
There are no translations available.

Da pochi giorni il CIPE ha confermato lo stanziamento di € 67,46 milioni destinati ai Voucher Digitalizzazione per le PMI, che si aggiungono ai € 32,54 milioni già stanziati a valere sul Programma operativo nazionale (PON) “Imprese e competitività2014-2020.

Il tutto per un totale di € 100 milioni, ripartiti tra le varie Regioni, da assegnare alle imprese che, a fronte di investimenti ICT, faranno domanda al Ministero dello Sviluppo Economico MISE.

Quali sono i progetti ammissibili

I voucher avranno un importo massimo di € 10.000, a copertura del 50% delle spese in hardware, software e servizi specialistici finalizzate a favorire la digitalizzazione dei processi aziendali e l'ammodernamento tecnologico. In particolare sono ammissibili progetti di:

  • miglioramento dell’efficienza aziendale;
  • modernizzazione dell’organizzazione del lavoro;
  • sviluppo di soluzioni di e-commerce;
  • connettivita’ a banda larga e ultralarga;
  • collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  • formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Chi può presentare la domanda

Possono far richiesta tutte le micro, piccole e medie imprese che:

  • hanno sede in Italia;
  • non sono sottoposte a procedure concorsuali;
  • non operano nei settori pesca, acquacoltura, produzione primaria di prodotti agricoli;
  • non hanno già ottenuto altri contributi per le medesime spese;
  • non sono soggette ad un ordine di recupero dichiarato dalla CE per aiuti illegali.

I termini di presentazione saranno a brevissimo definiti dal MISE.

Per poter presentare richiesta, occorre essere in possesso di un indirizzo PEC valido e affidarti a noi. Siamo in grado di fornirti la giusta consulenza per l’ottenimento del contributo.

Le richieste sono tante: contattaci al più presto per impostare insieme la tua domanda di contributo e rientrare tra i primi richiedenti.