Business Divisions

Newsletter

Iscrizione alla newsletter

Chi Siamo

Accreditamenti »
Imprese lombarde: bando “AL VIA”…. di nuovo AL VIA!
Friday, 03 August 2018 09:34
There are no translations available.

 

Il bando della Regione Lombardia pubblicato un anno fa per le “Agevolazioni Lombarde per la Valorizzazione degli Investimenti a sostegno delle PMI lombarde” (bando AL VIA) prende nuovamente slancio co una consistente rifinanziamento.

Con D.g.r.  233 del 18/06/2018 il Fondo di Garanzia della Misura Agevolativa è stato incrementato con 10 milioni di euro che, a loro volta, implicano la messa a disposizione, da parte di Finlombarda e Istituti di Credito Convenzionati, di ulteriori 42 milioni di euro a sostegno dei finanziamenti a favore degli investimenti aziendali.

In altre parole, ancora ampio respiro alle imprese lombarde che intendono aderire alla misura agevolativa.

Ricordiamo i punti salienti del bando.

 

Cosa finanzia

Con questo bando la Regione Lombardia e Finlombarda intendono supportare nuovi investimenti da parte delle PMI, al fine di rilanciare il sistema produttivo e facilitare la fase di uscita dalla crisi socio-economica che ha investito anche il territorio lombardo.

L’Iniziativa, pertanto, finanzia investimenti produttivi, incluso l’acquisto di macchinari, impianti e consulenze specialistiche inseriti in adeguati piani di sviluppo aziendale che contengano, da una parte, un’analisi chiara e dettagliata dello scenario di riferimento (interno ed esterno all’impresa) e, dall’altra, la definizione di una strategia volta a ripristinare le condizioni ottimali di produzione, a massimizzare l’efficienza energetica, la salubrità dei luoghi di lavoro, la sicurezza dei processi produttivi e a pianificare azioni di crescita sui mercati nazionali ed internazionali. Saranno, inoltre, favoriti i piani di sviluppo finalizzati al rilancio di aree produttive.

 

Qual è il contributo

L’Iniziativa prevede un Intervento Agevolativo costituito da un Finanziamento concesso dai Soggetti Finanziatori, assistito da una Garanzia a valere sul Fondo di Garanzia e da un Contributo in conto capitale, per cui, a fronte di Progetti presentati con spese ammissibili tra € 53.000 e fino a 6 milioni, l’Intervento agevolativo si compone di:

  • Finanziamento a medio-lungo termine erogato da Finlombarda e dagli intermediari finanziari convenzionati, fino al 90%;
  • Garanzia regionale gratuita del 70% ad assistere il Finanziamento;
  • Contributo a fondo perduto in conto capitale variabile a seconda della dimensione aziendale e del regime di aiuto scelto, e comunque fino al 15%.

 

Chi può presentare domanda

I soggetti beneficiari sono le PMI aventi un codice ATECO primario appartenente ad una delle seguenti categorie:

C - Attività manifatturiere;

F – Costruzioni;

H - Trasporto e magazzinaggio;

J - Servizi di informazione e comunicazione;

M - Attività professionali, scientifiche e tecniche;

N - Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese.

I soggetti richiedenti devono inoltre avere sede operativa in Lombardia (ovvero obbligarsi a istituire una sede operativa in Lombardia entro e non oltre la data di concessione della Garanzia e del Contributo in conto capitale) ed essere iscritti al Registro delle Imprese ed attivi da almeno 24 mesi alla data di presentazione della domanda.

 

Quali sono le spese ammissibili

Sono ammissibili al Progetto le seguenti tipologie di spesa:

  1. macchinari, impianti specifici e attrezzature, arredi nuovi di fabbrica necessari per il conseguimento delle finalità produttive;
  2. sistemi gestionali integrati (software & hardware);
  3. acquisizione di marchi, di brevetti e di licenze di produzione;
  4. opere murarie, opere di bonifica, impiantistica solo se funzionali all’installazione dei macchinari o al progetto di rilancio e costi assimilati, anche finalizzati all’introduzione di criteri di ingegneria antisismica;
  5. proprietà/diritto di superficie in relazione ad immobili destinati all’esercizio dell’impresa (solo per Linea rilancio aree produttive).

 

Contattaci! Ti affiancheremo nell'iter di ottenimento dell'agevolazione.