Divisioni Aziendali

Newsletter

Iscrizione alla newsletter

Accreditamenti »
Risorse Umane e Ricerca Personale per l'Innovazione

Sempre più il successo di una azienda si basa sulla qualità e sulle competenze del proprio “capitale umano”. Ciò è particolarmente vero nell’ambito delle attività di ricerca e sviluppo innovativo. Tre sono le principali necessità che emergono nell'ambito della gestione delle risorse umane:

  • EMPOWERMENT: Fare emergere ed utilizzare tutte le capacità e le potenzialità del personale già presente in azienda.
  • TEMPORARY MANAGEMENT: Reperire all’esterno personale con esperienza specialistica capace di apportare in azienda quel know-how tecnico e metodologico mancante.
  • SISTEMA DI INCENTIVAZIONE: Saper gestire e valorizzare nel tempo le risorse umane aziendali in modo da mantenere un adeguato clima lavorativo (motivazione, incentivi, piani di carriera).

R.Q. utilizza il suo metodo e il suo approccio consulenziale proponendo un servizio a 360°  per la valorizzazione delle risorse umane e per la ricerca e selezione del personale che mira a:

  • Analizzare e definire le risorse necessarie in termini di ruoli e competenze distintive (dette “critiche”) rispetto all’obiettivo del progetto attivato;
  • “Identificare” le persone più idonee a ricoprire i ruoli individuati attuando una serie di processi sia interni sia esterni di reperimento delle risorse (processo di valutazione del potenziale e di selezione);
  • Ridefinire eventuali ruoli e monitorare le attività di lavoro per garantire la coerenza tra i comportamenti messi in atto dal singolo e le richieste espresse dal gruppo/azienda.

L’attività viene svolta da consulenti R.Q. esperti nell’area Human Research, il cui punto di partenza è considerare il “capitale umano” come il vero “motore” dell’azienda sul quale concentrare azioni tali da garantire una efficace gestione e sviluppo dello stesso. L’individuazione e la ricerca di competenze esterne (come ad esempio i temporary manager) da introdurre in azienda è facilitata dalla possibilità di R.Q. di accedere, grazie ai network tecnologici a cui appartiene, a centri di eccellenza dove operano ricercatori specialisti nelle varie tecnologie.