INDUSTRIA DEL VENTURE CAPITAL IN ASCESA NEL 2014

La settima edizione del Rapporto VEM  segna, sulla scia delle due precedenti, un nuovo picco massimo per l’attività d’investimento nel segmento early stage posta in essere nel nostro Paese. Il 2014, infatti, si chiude con 71 nuovi investimenti nelle fasi seed e start up capital, registrando un aumento dell’8% rispetto al numero di investimenti realizzati nel 2013 e del 25% rispetto al 2012.  

Nel 2014 l’operatore di venture capital  medio ha investito mediamente 0,3 milioni di euro per l’acquisto di una partecipazione pari al 50% del capitale di società rappresentate nel 66% dei casi da iniziative private. Esse sono localizzate prevalentemente nel Nord Italia (53% dell’attività in Lombardia, ma non è da trascurare il ruolo del Lazio) ed il settore maggiormente attraente è stato il comparto ICT (66%), con particolare riferimento alle applicazioni web e mobile.

Per quanto attiene i volumi del fatturato, le imprese  target partecipate esprimono mediamente un giro d’affari di oltre 2,0 milioni di Euro (dati all’ultimo bilancio disponibile, con esclusione delle target prive di turnover), registrando, dunque, una significativa variazione in aumento del 25% rispetto al valore del 2013 (1,6 milioni). Il medesimo dato è in aumento anche rispetto al valore del 2012 (1,0 milione di Euro).L’analisi dimensionale si completa con il dato sui dipendenti mediamente occupati: 10 unità lavorative, anche questo in aumento rispetto a quanto rilevato lo scorso anno (dato medio di 7 dipendenti).

È immediato associare questi risultati, così come quelli dell’ultimo biennio. all’emanazione del Decreto Start Up, così come resta purtroppo palese anche la dimensione limitata  sia dei volumi che del numero degli operatori, rispetto al  contesto economico italiano.
Nel complesso si può comunque  guardare al futuro sotto buoni auspici,  anche perché, grazie alla normativa introdotta dall’INVESTMENT COMPACT, si stanno affiancando alle già esistenti STARTUP INNOVATIVE le PMI INNOVATIVE, che rappresenteranno un ulteriore stimolo per l’industria del venture capital.

FONTE: VENTURE CAPITAL MONITOR – RAPPORTO ITALIA 2014