L’Investment Compact e’ legge: debutta una nuova categoria di imprese: le PMI INNOVATIVE

Grazie alla conversione in legge, avvenuta il 23 marzo, una nuova categoria speciale di imprese si affianca alle ormai note startup innovative.

Per potersi registrare come PMI innovativa un’azienda deve non essere quotata in un  mercato regolamentato,  presentare l’ultimo bilancio certificato  e possedere almeno due dei requisiti indicati di seguito:

  • Avere a bilancio l’importo delle spese in ricerca, sviluppo e innovazione pari ad almeno il 3% del maggior valore tra fatturato e costo della produzione (escludendo le spese per immobili).
  • Impiegare personale altamente qualificato, in misura almeno pari a un quinto della forza lavoro complessiva.
  • Essere detentrice, licenziataria o depositaria di un brevetto o di un software registrato in campo industriale o bio-tecnologico.

Le  aziende classificate come PMI innovative potranno usufruire di svariati vantaggi dal punto di vista del diritto societario, della fiscalità e dell’accesso al mercato dei capitali, che riassumiamo nella tabella sottostante

TABELLA RIASSUNTIVA

1

Esonero dall’imposta di bollo

2

Deroghe alla disciplina societaria ordinaria

3

Facilitazioni nel ripianamento delle perdite

4

Remunerazione attraverso strumenti di partecipazione al capitale (come le stock option)

5

Incentivi fiscali per investimenti in PMI innovative che operano sul mercato da meno di sette anni dalla loro prima vendita commerciale

 

Alle PMI innovative che operano sul mercato da più di sette anni dalla loro prima vendita commerciale, tali incentivi si applicano qualora siano in grado di presentare un piano di sviluppo di prodotti, servizi o processi nuovi o sensibilmente migliorati rispetto allo stato dell’arte nel settore interessato

6

Ricorso all’equity crowdfunding

7

Intervento semplificato, gratuito e diretto al Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese

8

Sostegno nel processo di internazionalizzazione da parte dell’Agenzia ICE

Per le PMI innovative, a differenza delle startup innovative, è invece prevista la disciplina ordinaria in tema di assunzione di personale altamente qualificato, per il fallimento e in tema di disciplina del lavoro