Divisioni Aziendali

Newsletter

Iscrizione alla newsletter

Chi Siamo

Accreditamenti »
News
Credito d'imposta per investimenti pubblicitari
Mercoledì 28 Marzo 2018 08:51

 

Ancora in attesa del decreto attuativo che regoli le fasi di presentazione della domanda.

Ma vediamo nel dettaglio in cosa consiste.

Con la Manovra Correttiva della Legge di Stabilità 2017 (articolo 57-bis del decreto legge 50/2017 convertito in legge n. 96/2017) sono state introdotte agevolazioni fiscali per investimenti pubblicitari sulla stampa quotidiana e periodica e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali.

Per il 2017, come precisato nel D.L. n.148 del 16 ottobre 2017, il bonus fiscale si applicherà esclusivamente agli investimenti pubblicitari effettuati sulla stampa quotidiana e periodica anche online.

Per il 2018 il credito d’imposta sarà applicabile sia per gli investimenti pubblicitari su giornali e quotidiani periodici, anche online, sia per le spese pubblicitarie sulle emittenti radio-televisive locali, analogiche o digitali.

 

Cos’è e come funziona

Il bonus fiscale consiste in un credito d’imposta riconosciuto dal 2018 per imprese e lavoratori autonomi che investono in campagne pubblicitarie su:

• stampa quotidiana e periodica, nazionale e locale anche online;
• emittenti televisive locali, analogiche o digitali;
• emittenti radiofoniche locali, analogiche o digitali.
Per l’anno 2017 il beneficio si applicherà alle spese sostenute a partire dal 24 giugno al 31 dicembre 2017 rispetto ad eventuali investimenti effettuati sugli stessi mezzi di informazione nello stesso periodo 2016.
Per il 2018, il credito d’imposta sarà utilizzabile per gli investimenti sostenuti sugli analoghi mezzi di informazione in tutto l’anno precedente.
Nello specifico, il credito d’imposta sarà nella misura del 75% del valore incrementale (pari almeno all’1%) degli investimenti effettuati rispetto all’anno precedente. L’agevolazione sale addirittura  fino al 90% nel caso di:
• microimprese;
• PMI;
• start up innovative.

Una grande opportunità per i liberi professionisti

Il DPR della Riforma degli Ordini prevede che anche i Liberi Professionisti, compresi quelli iscritti agli albi professionali, possano promuovere la propria attività.

Si tratta di una vera novità per i professionisti, ai quali per la prima volta viene riconosciuta la possibilità di beneficiare di agevolazioni per investimenti promozionali.

 

Contattaci subito! RQ ti aiuterà a beneficiare del contributo!

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 15