Divisioni Aziendali

Newsletter

Iscrizione alla newsletter

Chi Siamo

Accreditamenti »
Archivio News
Regione Lombardia: ancora finanziamenti per le nuove imprese
Venerdì 03 Agosto 2018 11:44

 

È ancora attivo il bando della Regione LombardiaLinea Intraprendo” pubblicato più di un anno fa e volto a favorire l’imprenditorialità lombarda, mediante l’avvio e il sostegno di nuove iniziative imprenditoriali e di autoimpiego.

È possibile, dunque, ancora presentare domanda, ma occorre affrettarsi per riuscire ad ottenere le ultime risorse disponibili.

Ricordiamo i punti salienti del bando.

 

Cosa finanzia

L'agevolazione sarà concessa per investimenti funzionali:

  • all'avvio e/o sviluppo di MPMI;
  • all'avvio e/o sviluppo di attività di lavoro libero-professionale in forma singola

da realizzarsi esclusivamente in una sede operativa/luogo di esercizio prevalente in Lombardia.

Per essere ammessi all'intervento i progetti devono avere ricevuto uno o più ENDORSEMENT (dichiarazione a supporto della qualità dell'idea imprenditoriale/professionale oggetto della domanda di partecipazione al bando). L'ENDORSEMENT deve essere rilasciato:

  • soggetti istituzionali o riconosciuti (associazioni di categoria, camera di commercio, incubatori pubblici o privati certificati, banche o intermediari finanziari, università o centri di ricerca universitari, Distretti del commercio Lombardi, Cluster Tecnologici Lombardi riconosciuti da Regione Lombardia e con personalità giuridica;
  • soggetti privati (clienti o fornitori attuali o potenziali del soggetto richiedente, soggetti operanti nel medesimo settore professionale di quest'ultimo).

Chi può presentare la domanda

  1. MPMI, iscritte e attive al Registro delle Imprese da non più di 24 mesi, con Sede operativa attiva in Lombardia
  2. Aspiranti imprenditori
  3. Liberi professionisti in forma singola che abbiano avviato la propria attività professionale da non più di 24 mesi
  4. Aspiranti liberi professionisti in forma singola.

 

Qual è il contributo

L’intervento finanziario richiedibile (da un minimo di € 25.000,00 fino ad un massimo di € 65.000,00) è una combinazione fra finanziamento agevolato a tasso O e contributo a fondo perduto.

L’intensità di aiuto è pari al 65% del costo totale del progetto ammissibile, di cui di cui 90% a rimborso e 10% a titolo di contributo a fondo perduto.

 

Quali sono le spese ammissibili

Sono ammissibili al Progetto le seguenti tipologie di spesa:

  • nuovo personale contrattualizzato ;
  • acquisto di beni materiali nuovi o usati o noleggio dei medesimi (es: attrezzature, hardware, macchinari, impianti, arredi);
  • acquisto di beni immateriali (marchi e brevetti acquisiti o ottenuti in licenza, licenze di produzione di know how e di conoscenze tecniche non brevettate, costi di propotipazione);
  • licenze software;
  • servizi di consulenza o servizi equivalenti, non riferiti all'ordinaria amministrazione;
  • affitto dei locali della sede operativa/luogo di esercizio prevalente nel quale viene realizzato il progetto di avvio e/o sviluppo della MPMI/attività libero-professionale (massimo 12 mensilità di canone di locazione).

 

Contattaci! Ti supporteremo lungo tutto il processo per ottenere l'agevolazione.

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 300