Divisioni Aziendali

Newsletter

Iscrizione alla newsletter

Chi Siamo

Accreditamenti »
Archivio News
Iper ammortamento: dal MISE chiarimenti su beni agevolabili, interconnessione e integrazione
Venerdì 22 Giugno 2018 08:10

 

Il MISE, con la Circolare Direttoriale n. 177355/2018, ha fornito nuovi chiarimenti relativi all’Iper ammortamento.

Leggi anche Legge di Bilancio 2018: confermati Iper e Super ammortamento

Alcuni chiarimenti sui beni ammissibili all'agevolazione

I chiarimenti sui beni agevolabili riguardano le seguenti categorie di beni.

Guida automatica e semiautomatica
Riguarda solo alcuni beni ricompresi nella voce “macchine, anche motrici e operatrici, strumenti e dispositivi per il carico e lo scarico, la movimentazione”, ovvero solo le macchine mobili.

Distributori automatici di prodotti finiti e/o per la somministrazione di alimenti e bevande (vending machine)
Sono ammissibili al beneficio dell’Iper ammortamento e riconducibili alla voce “magazzini automatizzati interconnessi ai sistemi gestionali di fabbrica”.

Silos dotati di attrezzatura sensoristica
Non sono ammissibili al beneficio dell’Iper ammortamento.

Macchine di lavaggio, disinfezione e sterilizzazione di dispositivi medici
Sono ammissibili al beneficio dell’Iper ammortamento e riconducibili alla voce “macchine utensili di deproduzione e riconfezionamento per recuperare materiali e funzioni da scarti industriali e prodotti di ritorno a fine vita”.

Attrezzature/utensili costituenti dotazione ordinaria del bene agevolabile
Si è precisato che gli stampi dotati di sensoristica intelligente e di dispositivi mobili non possono essere autonomamente agevolabili.

Impianti di trattamento per la depurazione preliminare allo scarico delle acque reflue
Sono ammissibili al beneficio dell’iper ammortamento e riconducibili alla voce “filtri e sistemi di trattamento e recupero di acqua, aria, olio, sostanze chimiche, polveri con sistemi di segnalazione dell’efficienza filtrante e della presenza di anomalie o sostanze aliene al processo o pericolose, integrate con il sistema di fabbrica e in grado di avvisare gli operatori e/o di fermare le attività di macchine e impianti”

Sistemi di additivazione di sostanze pericolose
Sono ammissibili al beneficio dell’Iper ammortamento.

 

Alcuni chiarimenti sui requisiti dell'interconnessione e dell'integrazione

Ulteriori chiarimenti riguardano il requisito dell’interconnessione ed integrazione automatica.

Per quanto concerne il requisito dell’interconnessione il MISE ha chiarito che ai fini del mantenimento del diritto al beneficio dell’Iper ammortamento vi è l’obbligo di mantenere il requisito dell'interconnessione anche nei periodi d’imposta successivi a quello in cui il bene viene interconnesso.

Per quanto riguarda il requisito dell’integrazione il MISE ha specificato che gli esempi presenti nella Circolare n. 4/E/2017, non costituiscono gli unici esempi attraverso i quali può realizzarsi l’integrazione automatizzata con il sistema logistico. Infatti le funzioni di “movimentazione” e “tracciabilità” sono solo alcune delle funzioni riconducibili alla logistica di fabbrica.

I chiarimenti forniti sono applicabili anche agli investimenti effettuati nel 2017.

Nel caso in cui l’impresa non abbia applicato l’Iper ammortamento ad un bene che, alla luce dei nuovi chiarimenti, risulta ammissibile al beneficio, potrà recuperare la quota di Iper ammortamento relativa al 2017 a partire dal 2018 secondo il meccanismo chiarito nella Circolare n. 4/E del 2017.

 

Per maggiori dettagli, contattaci!

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 10 di 300