Divisioni Aziendali

Newsletter

Iscrizione alla newsletter

Chi Siamo

Accreditamenti »
Regione Veneto: contributi per le assunzioni di ricercatori
Venerdì 01 Settembre 2017 15:26

In arrivo nuovi contributi della Regione Veneto per le PMI che assumono personale da impiegare in progetti di ricerca.

Qual è il beneficio

La dotazione finanziaria complessiva ammonta a 3 milioni di euro e l’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto fino al 75% delle spese sostenute, a seconda delle dimensioni aziendali e del tipo di progetto.

I progetti, per un importo che va da € 20.000 a € 200.000, devono essere coerenti con la Strategia Regionale e possono riguardare:

  1. a) ricerca industriale;
  2. b) sviluppo sperimentale;
  3. c) innovazione di processo e/o innovazione dell’organizzazione.

Si intende, difatti, incentivare sia l’attività di ricerca specializzata e di sviluppo sperimentale, sia i meccanismi di innovazione, qualora si preveda anche l’impiego di nuovi ricercatori assunti direttamente dall’impresa, senza sostituire altro personale già impiegato.

Sono considerati ricercatori il personale in possesso di un dottorato di ricerca conseguito presso una Università italiana o estera o in possesso di Laurea Magistrale in discipline in ambito tecnico o scientifico.

Quali sono le spese ammissibili

Sono ammesse a contributo le seguenti spese di progetto:

  • Personale di ricerca (fino ad un massimo di 3 ricercatori)
  • Personale dipendente
  • Strumenti ed attrezzature
  • Conoscenza e brevetti
  • Consulenze specialistiche e servizi esterni
  • Spese generali

Quando è possibile presentare la domanda

E’ possibile presentare domanda dal 26/09/2017 al 10/10/2017.

Occorre essere tra i primi a presentare. Affrettati, dunque, a contattarci per avere maggiori informazioni!