Divisioni Aziendali

Newsletter

Iscrizione alla newsletter

Chi Siamo

Accreditamenti »
Formazione 4.0: nuovi incentivi per l'innovazione
Giovedì 26 Ottobre 2017 15:37

Da Industria 4.0 ad Impresa 4.0: l'importanza della Formazione 4.0

La grande novità prevista dalla Legge di Bilancio, i cui dettagli sono in fase di definizione, è rappresentata dal CREDITO DI IMPOSTA LEGATO alle SPESE per FORMAZIONE 4.0. Si tratterebbe di un bonus attribuito a tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica e dal settore economico in cui operano.

Gli incentivi previsti con la prima fase del piano Industria 4.0, ora Impresa 4.0, vedono il loro naturale seguito con i fondi previsti per la Formazione. E' anche grazie a queste agevolazioni che le imprese stanno realizzando nuovi investimenti per digitalizzarsi e introdurre nuove tecnologie in azienda.

 

Il credito d'imposta sulla Formazione 4.0: come funziona

La Formazione, infatti, rappresenta per il Governo una leva fondamentale affinché le imprese possano vincere le sfide legate alla Quarta Rivoluzione Industriale. Formazione in ambito 4.0, dedicata al personale ed agli addetti del settore sui seguenti argomenti, purchè riguardino almeno una delle tecnologie abilitanti:

  • vendita;
  • marketing;
  • produzione.

Agevolabile sarebbe il costo aziendale del personale dipendente per il periodo in cui viene occupato in attività di Formazione.

Nel percorso verso l’elaborazione definitiva della legge di bilancio vengono chiariti alcuni aspetti relativi al nuovo incentivo dedicato alla Formazione.

  • Il credito d'imposta si orienta probabilmente verso una percentuale pari al 40% delle spese legate in Formazione legate alle tematiche Industria 4.0;
  • il credito non dovrebbe essere più sulla spesa incrementale ma sul totale dell'investimento per le spese sostenute nel corso dell’anno 2018;
  • il massimale ammissibile per singola PMI, originariamente previsto in misura pari ad un milione di euro, sembra abbassarsi ad  €300.000.

Per saperne di più, contattaci subito!